C`EntraLINA

C`EntraLINA

Una nuova creazione MAgiCOnirica che sperimenta nuovi materiali e riassume l’accettazione dei DONI trasmessi dalle mie Antenate…
Una notte di pochi giorni fa una di esse, mia nonna paterna LINA mi è apparsa in sogno e con il suo fare narrativo mi ha raccontato e spiegato del perché lei Creasse, tra le altre molte cose, i centrini ad uncinetto, il suo ago torto, un ago che intesse ma non può pungere, e quindi anche perché mi avesse trasmesso questo sapere… quella era la sua forma creativa con cui si esprimeva al mondo partendo dal suo centro e dal piacere, il suo Eros nel fare ciò che più le riusciva. Aveva 5 figli, di cui 4 maschi e non proprio tranquilli, così lei usava questa sua dote per tornare al CENTRO e RADICARSI…. infatti poi mi ha mostrato come un CENTRinO somigli ad un ALBERO…. nasce e parte da un CENTRO, un SEME, che con la Temperanza e il Tempo necessario si avvale di cerchi successivi di vissuto ed esperienze, si fortifica e si prepara per essere grande e forte, si ESPANDE, fino ad essere pronto per MOSTRARSI AL MONDO… su tale albero si apre una SOGLIA che è quella che ti permette di ENTRAre e raggiungere il tuo centro, il tuo seme, tornare lì e conoscere il tuo VERO SEme, il Pan, il Daimon, che sa’ e Vuole.
La costruzione è avvenuta partendo da un seme di quercia, una LeccINA… sotto la quale passavamo il tempo insieme e ricamavamo…. anche il cerchio di confine è un ramoscello dello stesso albero…. rappresenta il centro, e la sua stabilità rappresentata dal quadrato che racchiude il tutto…. la geometria del attimo presente del KAIROS, punto centrale tra aion e Kronos, che sta sempre al centro, luogo in cui ti trovi indubbiamente mentre stai creando con piacere, luogo dove si trova il Colore dei proprio Doni. Stabilizzato il centro puoi permettere al tuo cerchio di possedere quell’ apertura di Leggerezza segnata da una piuma….
L altra nonna? É sempre con me….

Attimo presente, Leggerezza, Eros e Centro, questo è C`EntraLina

IO SONO un SEme di quell’ ALBERO, e mi ES-PONGO AL MONDO!!!

NEL CUORE DEGLI SPOSI … Un augurio per un Amore felice

“9 9 2018, nel periodo della vite e nella luna nuova in vergine nasce un legame che spezza ogni intrusione di infelicità , benedetto da Ecate nel suo giorno di rinascita, sancisce l’unione di un tralcio Dionisiaco alle rosee peonie Veneree, colei che detiene il premio della mela d’oro perché la più bella di Cuore e di fatto, una forza indomabile che rimane felice e fiduciosa in qualunque momento. Un filo rosso unisce la vite guarnite di pietre visionarie creando l’alchimia del Matrimonio perfetto dove i due opposti maschile e femminile si uniscono, bianco e nero, due energie che formano l’UNO e creano nuovamente DUE uniti nel rosso della passione…. augurio di cominicazione, felicità, abbondanza e fertilità…. MaCò.

Nove tappe… Nove SEMI… che raccontano l’inizio di altrettante storie, quelle di coloro che vorranno rACCOGLIERLI…

L’intento è  quello di raccontare una storia composta da IMMAGINI SEME, che possa essere ASCOLTATA  senza l’uso della parola comune,  ma che arrivi al SENTIRE INTERIORE solo tramite gli OCCHI… un  racconto SILENTE che parla di UN TESERO PROFONDO…

Buon  ASCOLTO, con Amore MaCo.

 

 

ERMETE , poi anche, ARTEMIO


significato del nome: Intellettualita’ ben curata e tre volte grandiosa.
Origine del nome: Ermete Trismegisto e aspetto maschile di Artemide
Formazione uovo: 1 giorno di primavera 21 marzo 2018.
Schiusa del uovo: il 13 aprile 2018.
Luogo di nascita: profondità abissali.
Abitat: la vetta di Monte di Saggia Voce. Da lì osserva il paesaggio e tutti i luoghi che può visitare.
Caratteristiche e colori: fortemente Alchemici.
Forma : il suo corpo si sviluppa da un pungiglione velenoso scorpionico per poi muoversi con slancio verso una testa capricornina governata da Saturno che rimarrà al centro per diramarsi allo stesso tempo in un totale di tre teste la cui prima di dominio lunare, che cela il suo sguardo coprendolo con un ala e una plutoide ,che governa invece la coda scorpionica portando il maggior slancio trasformativo e rigenerativo al movimento ascensoriale.
Spuntano poi tre chele di granchio come zampe, governate dalla testa lunare, che nel processo di evoluzione perderà volutamente , ne abbandonerà una che andrà perduta mentre due verranno subito inghiottite nel momento della schiusa, inghiottendo così il suo Tesoro per preservarlo al interno del suo 2° chakra, un tesoro che si nasconde nel particolare. Ciò ha anche il potere di armonizzare il piacere.
Quindi appena nato diviene lui stesso gravido del suo potenziale, che innalza, con l’aiuto delle due teste alleate verso la sapienza del saggio silente che allo stesso tempo porta nel mondo la voce.
Missione: Così come il suo nome , ANNUNCIA, RIFERISCE, PORTA MESSAGGI e PONE LE DOMANDE con lo scopo di trasformare il piombo in oro, di portare alla luce aspetti e potenzialità nascoste, far sbocciare dalle putride profondità interiori il fiore di loto, portare a saggezza e a coscienza le potenzialità nascoste spesso di carattere creativo.
Carattere: Drago generoso ma irremovibile, con il sorriso sempre pronto ma con occhio che osserva e difende, sa donare a Coloro che reputa giusti il suo stesso processo di trasformazione. Mostra e difende i veri valori e la sapienza, e aiutando a trasportare dal inconscio al conscio permette non solo a se stesso ma anche a gli altri di accedere ai loro TESORI tramite la parola e la saggezza.
Forma mitologica archetipica: Centauro Folo
Arma di difesa: “cauda venenum” , che usa a tale scopo solo nei momenti di emergenza.
Mappatura con elementi:

Numeri: 7, 10, 18
Tarocchi: eremita, morte, luna
Operatore alchemico: MaCo’ LA MAGA DI COCCIO